54 FRASI DI BEN SILBERMANN

54 FRASI DI BEN SILBERMANN

“Le aspettative legate al calcolo delle probabilità non sempre sono rispettate con precisione.” (Andrea Unger)

Ecco 54 frasi di Ben Silbermann che cambieranno la tua vita:

  1. “Ho cercato persone con cui volevo lavorare e che pensavo avessero talento.” (Ben Silbermann)
  2. “La gente pensa che la cultura sia come l’architettura, quando in realtà è molto più simile al giardinaggio.” (Ben Silbermann)
  3. “Piantate dei semi e tirate fuori le erbacce che non funzionano.” (Ben Silbermann)
  4. “Ho guardato 3 o 4 cose che apprezzavo davvero nelle persone. Ho cercato persone che lavorassero sodo e che mi sembrassero avere alta integrità e basso ego.” (Ben Silbermann)
  5. “Ho cercato persone creative, e questo di solito significava che erano davvero curiose e avevano diversi interessi.” (Ben Silbermann)
  6. “Imparare cosa è buono e cosa è cattivo durante il processo di intervista è estremamente costoso.” (Ben Silbermann)
  7. “Le persone davvero fantastiche vogliono fare cose difficili. Vogliono risolvere problemi difficili.” (Ben Silbermann)
  8. “Penso che sia davvero importante, anche se le aziende diventano più grandi, non eliminare i rischi.” (Ben Silbermann)
  9. “Sei molto molto trasparente sul motivo per cui pensi che sia un’opportunità straordinaria. Ma esponi in dettaglio cruento perché sarà difficile.” (Ben Silbermann)
  10. “Proverò a chiedere qualcosa che renda la domanda molto morbida, che sembri un po’ più quantitativa e la calibri nel tempo.” (Ben Silbermann)
  11. “Nel valutare questa persona in questa dimensione, si trova nell’1% più alto delle persone con cui hai mai lavorato, nel top 5%, nel top10%?” (Ben Silbermann)
  12. “I riferimenti sono anche un’ enorme fonte di nuove risorse.” (Ben Silbermann)
  13. “Cerchiamo sempre di ricordare alle persone dove volevamo andare un giorno. È davvero quando ti unisci per la prima volta a far cadere qualcuno in un problema.” (Ben Silbermann)
  14. “L’ obiettivo è far sentire i team il più autonomi e agili possibile entro i limiti di avere una grande organizzazione.” (Ben Silbermann)
  15. Pinterest nel tempo cerchiamo sempre di farla sentire come una startup di molte startup, piuttosto che come un’organizzazione monolitica.” (Ben Silbermann)
  16. “Uno dei grandi vantaggi di lavorare in una startup è che puoi ricevere una sfida che nessun altro sarebbe abbastanza pazzo da darti.” (Ben Silbermann)
  17. “Man mano che l’azienda va avanti, le tue aspirazioni diventano sempre più grandi.” (Ben Silbermann)
  18. “C’ è tutta questa saggezza di startup che sembra davvero ragionevole, ma è utile solo se funziona nella tua particolare circostanza.” (Ben Silbermann)
  19. “In una piccola azienda, gran parte del trucco è la focalizzazione. Non solo puoi fare un numero finito di cose, ma devi farle nell’ordine giusto.” (Ben Silbermann)
  20. “L’ intera ragione per cui Pinterest esiste è aiutare le persone a scoprire le cose che amano e poi ad agire su di loro, e molte delle cose su cui agiscono sono legate a intenti commerciali.” (Ben Silbermann)
  21. “La cosa più importante di Pinterest è che le persone sono lì a salvare idee per le loro vite personali. Non irritare altre persone o fare una dichiarazione importante.” (Ben Silbermann)
  22. “Uso Pinterest per tutto. Collezioni di libri, viaggi, hobby. È tutto lì. Ho programmato il mio matrimonio su di esso. Quando ho avuto un bambino, ho pianificato tutte le sue cose su di esso. Quindi è stato bello scoprire che non ero l’unico.” (Ben Silbermann)
  23. “Nessuna tecnologia cambierà il fatto che le persone elaborano le informazioni visivamente.” (Ben Silbermann)
  24. “Non avevo mai gestito nessuno prima, quindi non ho molta esperienza. Ma sono fortunato: ho molti membri del team che hanno un rapporto davvero onesto con me.” (Ben Silbermann)
  25. “Ci sono molti servizi davvero preziosi che ti spingono sempre a comunicare con altre persone. Ma ci sono relativamente pochi servizi che ti aiutano a essere la persona che vuoi essere e a realizzare le tue ambizioni.” (Ben Silbermann)
  26. “Una delle cose che ho imparato è essere ricettivo al feedback.” (Ben Silbermann)
  27. “Le aziende che ammiro di più sono quelle che hanno una profonda comprensione viscerale del motivo per cui le persone usano il loro servizio e che escogitano modi per fare soldi che sono completamente coerenti con come si sentono le persone e cosa stanno facendo in quel momento.” (Ben Silbermann)
  28. “Mi guardo intorno e vedo persone che chiamano un taxi o ordinano il cibo e poi pagano tutto con il telefono. Ho letto di queste cose per molto tempo e ora sta iniziando a diventare un luogo comune.” (Ben Silbermann)
  29. “Stiamo cercando di fare qualcosa in modo che quando la persona media utilizza Pinterest, deve migliorare il servizio.” (Ben Silbermann)
  30. “Quello che raccogli dice così tanto su chi sei.” (Ben Silbermann)
  31. “Pensavo che Google fosse il posto più interessante. Le persone erano così intelligenti e stavano facendo tutte queste cose davvero interessanti. Mi sono sentito davvero fortunato a farne parte anche in piccola parte.” (Ben Silbermann)
  32. “Vogliamo che la persona media lo utilizzi e che renda l’ esperienza di utilizzo di Pinterest migliore.” (Ben Silbermann)
  33. “Ho sempre letto di queste storie di imprenditori che è come se fossero nel deserto senza acqua, e che sono quelli che sopravvivono.” (Ben Silbermann)
  34. “Sono stato davvero fortunato ad avere persone nel mio team che sono ottimiste riguardo al futuro e che sanno che se lavori nei momenti difficili di solito c’è qualcosa di buono alla fine.” (Ben Silbermann)
  35. “Quando Pinterest funziona bene, ti aiuta a trovare le cose che sono significative per te. Vogliamo costruire un sistema che ti aiuti a farlo.” (Ben Silbermann)
  36. “Non accettare troppi consigli.” (Ben Silbermann)
  37. “La maggior parte delle persone generalizza qualunque cosa abbia fatto e dice che è stata la strategia che l’ha fatta funzionare.” (Ben Silbermann)
  38. “Penso all’ingegneria come a degli chef di un ristorante. Nessuno negherà che gli chef siano assolutamente importanti, ma ci sono anche tante altre persone che contribuiscono a un ottimo pasto.” (Ben Silbermann)
  39. “C’ è molta pressione per sembrare l’ultima azienda che ha avuto successo.” (Ben Silbermann)
  40. “Ero ossessionato dall’idea che queste cose che raccogli, dicono così tanto su chi sei. Non posso dire che provenisse da un’analisi aziendale. Era solo qualcosa che volevo davvero vedere costruito.” (Ben Silbermann)
  41. “Voglio che Pinterest sia umano. Internet è ancora così astratto. Per me, le bacheche sono un modo molto umano di guardare il mondo.” (Ben Silbermann)
  42. “Mi svegliavo e guardavo le nostre analisi e pensavo: “E se ieri fosse l’ultimo giorno in cui qualcuno ha usato Pinterest?” Ad esempio, tutti hanno deciso collettivamente: “Abbiamo finito!” Nel tempo ho acquisito più fiducia.” (Ben Silbermann)
  43. “Se Google ti insegna qualcosa, è che le piccole idee possono essere grandi.” (Ben Silbermann)
  44. “Quindi, nel marzo 2010, abbiamo lanciato Pinterest ed eravamo a 3.000 account. E non sarebbe stato così male se non avessimo iniziato a costruire Pinterest effettivamente nel novembre 2009. E questo da solo non sarebbe stato così male se non avessi lasciato il mio lavoro per avviare una società nel maggio 2008.” (Ben Silbermann)
  45. “Da bambino, ho sempre idolatrato gli imprenditori. Pensavo fossero persone fantastiche nel modo in cui pensavo che i giocatori di basket fossero persone fantastiche. È bello che alcune persone vengano pagate per schiacciare palloni da basket, ma io non sono una di quelle persone.” (Ben Silbermann)
  46. “Spero che Pinterest sia il mio ultimo lavoro.” (Ben Silbermann)
  47. “Dall’esterno, c’è la percezione che la Silicon Valley sia piena di ragazzi davvero giovani e stravaganti. La realtà è che ci sono molti tipi diversi di persone lì.” (Ben Silbermann)
  48. “Quando apri Pinterest, dovresti sentirti come se fossi entrato in un edificio pieno di cose a cui solo tu sei interessato. Tutto dovrebbe sembrare selezionato per te.” (Ben Silbermann)
  49. “Tante cose di cui ero entusiasta da bambino riguardavano la vicinanza. L’idea che qualcuno potesse crescere nelle zone rurali dell’ Iowa e dedicarsi alla break dance grazie a YouTube, era un’idea molto semplice e profonda.” (Ben Silbermann)
  50. “Gran parte del futuro della ricerca riguarderà le immagini anziché le parole chiave. La tecnologia di visione artificiale sarà un grosso problema.” (Ben Silbermann)
  51. “Penso che chiunque realizzi prodotti provi questa gioia e, quasi, vergogna contemporaneamente guardandolo. Lo guardi tutto il giorno e tutto ciò che puoi vedere sono tutte queste cose che vuoi migliorare.” (Ben Silbermann)
  52. Google era come l’unica azienda che diceva: ‘Stiamo facendo così tanti soldi; facciamo una foto di ogni strada del mondo. ‘Nessuno lo fa’.” (Ben Silbermann)
  53. “La sfida numero 1 è far capire alle persone che Pinterest non è un social network.” (Ben Silbermann)
  54. “Una delle parti difficili della creazione di un servizio che usi da solo è che è facile dimenticare com’era la prima volta che qualcuno si iscrive. Ogni tanto creo un account nuovo di zecca e lo provo per vedere quanto sia difficile trovare cose che mi piacciono davvero, vedere se lo sto usando o se ci penso diversamente.” (Ben Silbermann)

Per approfondire la vita eccezionale di Ben Silbermann consigliamo di studiare il seguente bestseller: