ADX GAPPER RIBASSISTA PATTERN TRADING

ADX GAPPER RIBASSISTA

“Non è raro sbarcare a Wall Street con grandi energie, studio, e capacità personali finendo per realizzare perdite invece di profitti. Queste virtù, se mal indirizzate, diventano indistinguibili dai vizi.” (Benjamin Graham)

L’ ADX Gapper Ribassista è un Pattern trattato nel libro “Street Smarts. Le migliori strategie di trading di breve termine ad elevata probabilità di successo “. Questa configurazione ha le seguenti caratteristiche: l’ ADX a 12 periodi deve essere maggiore di 30 e il -DI a 28 periodi deve essere più grande del +DI a 28 periodi; la barra di oggi deve essere in gap superiore rispetto al massimo di ieri; si mette un ordine short in prossimità del prezzo di massimo di ieri; mettere uno Stop Loss in corrispondenza del massimo di oggi e seguire gli eventuali profitti con un Trailing Stop.

Ovviamente un pattern, come ad esempio l’ ADX Gapper Ribassista, non solo può dare diversi segnali short, a seconda della strategia che si utilizza nel proprio Trading system, ma può soprattutto anche essere utilizzato come filtro operativo.

E’ importante sottolineare che nessun pattern e nessun trading system può prevedere il futuro, che per definizione è sempre imprevedibile. Nonostante questo, l’ analisi tecnica se coniugata a dei backtest professionali, cioè evitando l’ overfitting, e a un professionale money management, come ad esempio quello spiegato da Andrea Unger nel suo Trattato di money management, può permettere al singolo trader di confrontarsi con i mercati in modo fiducioso.

Ricordiamo che per essere profittevoli nel trading con la disciplina dell’ analisi tecnica, come ad esempio con il pattern ADX Gapper Ribassista di Linda Raschke, è fondamentale conoscere approfonditamente le varie sfaccettature del money management (come ad esempio l’ Antimartingala) e del risk management (come ad esempio lo stop loss e il trailing stop).

Per approfondire il funzionamento del pattern ADX Gapper Ribassista suggeriamo di leggere il seguente bestseller di Linda Raschke: