ANDREA UNGER

“Percorrete i sentieri nascosti.” (Peter Thiel)

Andrea Unger, nato in Germania nel 1966, è il più grande trader di successo della storia. Sappiamo che il nostro giudizio può sembrare forte a coloro che non sono esperti di trading; ma il Dott. Unger ha dimostrato nei fatti, non solo di poter raggiungere performance eccezionali, ma anche di poterlo fare costantemente.

Tra i maggiori successi di Andrea Unger non possiamo non citare la sua dominazione totale del World Cup Trading Championship dove si è laureato per 4 volte – di cui tre di fila – Campione del Mondo di Trading. Ecco i suoi risultati:

  • 2008: +672%
  • 2009: +115%
  • 2010: +240%
  • 2012: +82,8%

Da notare è il fatto che il successo di Andrea Unger non è circoscritto solo alla operatività di trading, infatti ha anche fondato una scuola di trading .

Tra i suoi allievi figura anche Stefano Serafini. Quest’ ultimo è stato il Campione del Mondo di Trading del 2017, titolo che ha guadagnato siglando una performance annuale del +217,2%.

Inoltre Andrea Unger ha scritto anche un capolavoro sul Money Management:

Alcune frasi interessanti di Andrea Unger:

  • Tutta la mia operatività è basata sul controllo del rischio, questo permette di affrontare i mercati consapevolmente.
  • Il trading sistematico permette a livello numerico di fare un controllo del rischio professionale perchè si hanno più numeri sulle quali basare le proprie decisioni.
  • I miei trading systems vanno completamente in automatico e le decisioni vengono prese su base statistica.
  • I miei trading systems fanno trading intraday o stanno in posizione al massimo 4 o 5 giorni.
  • La speranza è il nemico numero uno del trader e non dovrebbe mai esistere, ci vorrebbe sempre alla base dell’ operatività un piano che stabilisca quando entrare  e quando uscire da un trade.
  • Nel mio trading non c’è un trucco, non c’ è un segreto, c’ è un approccio sul quale io baso la mia operatività.
  • Il trading è difficile, ma non è mostruosamente impegnativo rispetto ad altre professioni.
  • Chi vuole fare trading in modo serio, dovrebbe affrontarlo come una qualsiasi attività di business.
  • Io sono un trader sistematico e promuovo il trading sistematico come approccio ai mercati.
  • Ipotizzando di affrontare il trading come una professione e quindi con la testa sulle spalle, cioè con un rischio massimo per trade del 2% e una drawdown massima del 20%, credo che un trader sistematico veramente bravo possa ambire a un rendimento annuo tra il 30% e il 35%.