CAMPARI DIVIDENDI STORICI: GUIDA DEFINITIVA

CAMPARI DIVIDENDI STORICI

L’ argento è il miglior investimento ad alto potenziale di rendimento e più basso grado di rischio.” (Robert Kiyosaki)

Investire in Campari per avere un flusso di dividendi stabili è una strategia molto usata da molti investitori italiani che vorrebbero vivere di rendita. In questo articolo parleremo dei dividendi storici di Campari che possono farci capire la stabilità e la serietà di Campari.

Quindi ecco i dividendi storici di Campari:

  • Campari dividendi 2021: 0,055 euro per azione.
  • Campari dividendi 2020: 0,055 euro per azione.
  • Campari dividendi 2019: 0,05 euro per azione.
  • Campari dividendi 2018: 0,05 euro per azione.
  • Campari dividendi 2017: 0,045 euro per azione.
  • Campari dividendi 2016: 0,09 euro per azione.
  • Campari dividendi 2015: 0,08 euro per azione.
  • Campari dividendi 2014: 0,08 euro per azione.
  • Campari dividendi 2013: 0,07 euro per azione.
  • Campari dividendi 2012: 0,07 euro per azione.
  • Campari dividendi 2011: 0,06 euro per azione.
  • Campari dividendi 2010: 0,06 euro per azione.
  • Campari dividendi 2009: 0,11 euro per azione.
  • Campari dividendi 2008: 0,11 euro per azione.
  • Campari dividendi 2007: 0,1 euro per azione.
  • Campari dividendi 2006: 0,1 euro per azione.
  • Campari dividendi 2005: 0,1 euro per azione.
  • Campari dividendi 2004: 0,88 euro per azione.
  • Campari dividendi 2003: 0,88 euro per azione.
  • Campari dividendi 2002: 0,88 euro per azione.

Per chi voglia investire in azioni singole ricordiamo di studiare le discipline del value investing e del money management, soprattutto andando a leggere i libri dei seguenti autori: Benjamin Graham, Sven Carlin, Seth Klarman, Charles Munger, Peter Lynch, Andrea Unger e Thomas Stridsman. Ricordiamo che per raggiungere la libertà finanziaria ci sono molte strategie oltre quella di ricevere dei dividendi, per approfondire ti consigliamo di leggere i nostri articoli dei seguenti imprenditori leggendari: Robert Kiyosaki, Alfio Bardolla, Robert Allen, Anthony Robbins e Mj DeMarco. Per investire efficacemente nelle aziende che reputi più promettenti dovresti investire in un etf che comprenda le aziende che reputi più promettenti nelle quali vuoi investire e non dovresti metterci tutti i soldi un’ unica volta, bensì dovresti investirci un pò di soldi tutti i mesi con la strategia del cost averaging. Per approfondire il concetto degli etf consigliamo di studiare i seguenti libri: