DRAWDOWN

“Non è necessariamente una buona cosa fare un trade che è troppo bello per essere vero.” (Thomas Stridsman)

Il Drawdown è un concetto fondamentale del Trading e del Money Management, infatti ci permette di capire quanto grande dovrebbe essere il nostro conto per applicare una determinata strategia e se possiamo reggere psicologicamente un determinato Trading System.

Con il termine Drawdown si intende la perdita massima potenziale di un Trading System dal suo punto di massimo, questo è quello che comunemente viene chiamato “Total Equity Drawdown”.

A sua volta il “Total Equity Drawdown” è composto da altri 3 tipi di Drawdown:

  1. Il “Closed Equity Drawdown” indica la distanza tra il punto di entrata e quello di uscita senza andare a considerare cosa è successo all’ interno del trade. Quindi è il Drawdown che vediamo sul conto per tutti i trade perdenti.
  2. L’ “End Trade Drawdown”  misura quanto profitto potenziale abbiamo perso nel trade, quindi è la differenza tra il profitto massimo che avremmo avuto se avessimo venduto nel momento più favorevole del nostro trade e il profitto che abbiamo effettivamente portato a casa. Sia che utilizzassimo un Take Profit o un Trailing Stop, l’ “End Trade Drawdown” non è evitabile.
  3. Lo “Start Trade Drawdown” mostra di quanto il trade c’ è andato contro dopo che siamo entrati in posizione e prima che il trade andasse nella direzione da noi auspicata.

Il “Total Equity Drawdown” viene spesso utilizzato come una sorta di Stop Loss del Trading System, per esempio alcuni Traders affermano che un Trading System smette di funzionare – cioè l’ inefficienza che veniva sfruttata con il Trading System non è più presente – quando il Trading System subisce un “Total Equity Drawdown” doppio rispetto a quello storico.

Per approfondire meglio il Money Management consigliamo di leggere e studiare attentamente i seguenti testi: