ETF PETROLIO LEVA 2: TUTTI I SEGRETI CHE NESSUNO TI DICE

ETF PETROLIO LEVA 2

“Nessuno rende nessuno ricco. Siete voi che rendete ricchi voi stessi.” (Big Luca)

Quasi quotidianamente ci viene domandato se utilizzare un etf sul petrolio a leva 2 sia una buona idea, allora in questo post spiegheremo una volta per tutte se sia conveniente o meno utilizzare un cosidetto etf sul petrolio a leva 2. Abbiamo scritto il termine cosiddetto perchè la parola corretta è quella di etc a leva 2 sul petrolio, però questa è una precisazione semantica che è molto meno importante di quello che ti diremo nelle prossime righe che hanno il potere di cambiare per esempre la tua situazione finanziaria.

Quelli che vengono solitamenti chiamati etf a leva 2 sul petrolio, sono degli strumenti finanziari con i quali si può speculare al rialzo o al ribasso sul petrolio e la leva, a secondo di quanta è, permette di andare ad amplificare i movimenti del petrolio. Per esempio se il petrolio si muove del 5%, il prezzo di un etf a leva 2 sul petrolio si muoverà del 10%.

Ovviamente gli etf a leva sul petrolio sono appropriato solo per le speculazioni intraday di brevissimo termine, poichè se un trade viene tenuto a lungo termine allora vi è il rischio concreto di perdere tutto il proprio capitaleo a causa dell’ effetto contango e della backwardation.

E’ importante sottolineare che prima di avventurarsi a compiere anche un singolo trade è indispensabile leggere i testi giusti, infatti i mercati finanziari non perdonano mai l’ ignoranza. Proprio per questa ragione ti consigliamo di studiare attentamente i nostri articoli su Andrea Unger, Enrico Malverti, Stefano Fanton, Thomas Stridsman, Luca Giusti, Gabriele Belelli e Larry Williams. Ovviamente ti suggeriamo anche di approfondire nei dettagli quello che abbiamo scritto sul money management e i trading systems, secondo noi di Kibofin questi pochi post hanno la straordinaria forza di poter cambiare per sempre la tua vita.

In conclusione ti consigliamo ovviamente di evitare gli etf a leva 2 sul petrolio, infatti secondo il nostro parere gli etf azionari tradizionali e anche i fondi comuni d’ investimento sono delle opzioni migliori in termini di rapporto rischio rendimento e inoltre danno la possibilità di raggiungere quella che noi chiamiamo diversificazione a 7 dimensioni e quindi di salvaguardare nel miglior modo possibile il proprio capitale. Per approfondire quello che abbiamo detto nelle righe qui sopra, ti suggeriamo di leggere in modo accurato i seguenti testi: