GABRIELE GUGNELLI: TUTTI I SEGRETI DEL CEO DI VIDEOANIMATE

GABRIELE GUGNELLI

I percorsi migliori da seguire sono quelli nuovi e ancora inesplorati.” (Peter Thiel)

Gabriele Gugnelli, nato nel 1987 a Rimini, è un investitore e imprenditore famoso per essere il Ceo e il cofondatore di Videoanimate. Quest’ ultima è la prima azienda tecnologica leader in Italia e in Europa nel settore dei video animati.

La carriera imprenditoriale di Gabriele Gugnelli è stata contrassegnata da numerosi successi in tutte le startup da lui fondate, infatti prima di Videoanimate ha fondato Orange Sea e Wanna Be Americano che hanno avuto un grande successo anche in ambito marketing.

Visti il suo eccezionale talento imprenditoriale e gli straordinari successi conseguiti, Gabriele Gugnelli è stato premiato in numerose competizioni imprenditoriali del settore tecnologico, tra queste ricordiamo la sua incoronazione a campione dell’ innovazione da Aisom (Associazione Nazionale delle Imprese).

E’ stato proprio grazie a Videoanimate che Gabriele Gugnelli è diventato celebre al grande pubblico italiano, infatti Videoanimate è una startup che sta crescendo a una velocità esponenziale ed ha come clienti anche marchi di primaria importanza, esempi sono: Tiscali, Eismann, Confcommercio e il gruppo Arroweld diretto dal mitico Mirco Gasparotto.

Vista l’ importanza crescente di Videoanimate in Italia e in Europa, Gabriele Gugnelli è stato intervistato anche dal leggendario Marco Montemagno in questo video.

Come noto Gugnelli è uno dei massimi esperti al mondo della criptovaluta Cardano e a tal proposito ti suggeriamo di dare uno sguardo a questo suo progetto che sta cambiando per sempre il settore delle criptovalute.

Il successo di Gabriele Gugnelli non è limitato solo al mondo imprenditoriale e a quello degli investimenti, infatti Gabriele Gugnelli ha scritto anche il seguente bestseller:

Alcune frasi molto interessanti di Gabriele Gugnelli, sulle quali riflettere molto attentamente, sono le seguenti:

  • Uno dei problemi di oggi è comprendere temi difficili mantenendo focus e attenzione.
  • La nostra sfida è usare l’animazione per comunicare nell’era della disattenzione.
  • Sono sempre più convinto che abbiamo bisogno di modalità comunicative in grado di intrattenere, emozionare ed educare.
  • La domanda per certe professioni continua a crescere, ma non ci sono persone preparate.
  • Ogni persona credo abbia il suo timing e debba fare il suo percorso bello zeppo di cose da imparare sul campo, sbattendoci la testa.
  • Siamo già entrati nella quarta rivoluzione industriale, ma nessuno ne parla.
  • Assieme al cambiamento climatico l’arrivo dell’intelligenza artificiale sarà la più grande sfida dell’uomo durante i prossimi 30 – 50 anni.
  • Yuval Harari è una di quelle figure che una volta scoperte difficilmente smetti di ascoltare. Ha scritto dei bestseller (Homo Sapiens, Homo Deus) sulla storia e il (possibile) futuro dell’uomo con una lucidità e sintesi che mettono i brividi.
  • Le persone sono perennemente distratte da continui stimoli e se non comprendono immediatamente quello che fai e perché lo fai meglio degli altri, rischi di aver perso un cliente.
  • Se c’è una cosa che un giovane a 20 anni dovrebbe fare come il pane è vivere un’esperienza di studio o lavoro all’estero.