INDICATORI VARI

“Siate affamati, siate folli.” (Steve Jobs)

In questo articolo sono inseriti tutti gli oscillatori e gli indicatori che non sono stati trattati in: indicatori di volume, indicatori di ipercomprato e ipervenduto, indicatori di trend e indicatori di momentum.

Gli indicatori che tratteremo in questo articolo sono degli ibridi, nel senso che hanno caratteristiche che non li rendono facilmente catalogabili. Molti indicatori e oscillatori che tratteremo sono multi-potenziali, infatti possono essere utilizzati per diversi scopi – ad esempio sia come indicatori di trend e sia come indicatori di ipercomprato e ipervenduto-.

BANDE DI BOLLINGER

Le Bande di Bollinger sono una creazione di John Bollinger, autore del celebre bestseller “Il Trading Con Le Bande Di Bollinger“.

Le Bande di Bollinger sono costituite da una media mobile semplice che definisce il trend e intorno alla media da un intervallo formato dalla deviazione standard che indica la volatilità. La media mobile centrale è ,di solito ,calcolata a 20 periodi. La deviazione standard, invece, ovviamente cambia con il variare della volatilità anche se Bollinger da i seguenti suggerimenti: se si comincia a usare 2 deviazioni standard e una media a 20 periodi, allora si deve diminuire la banda a 1,9 deviazioni standard per 10 periodi e invece 2,1 deviazioni standard per 50 periodi.

Quando si vedono le Bande di Bollinger la prima volta, la tentazione del neofita è quella di andare long quando il prezzo tocca la curva più bassa e vendere quando il prezzo tocca la curva più alta; purtroppo questo di solito non è il metodo più profittevole. Lo stesso John Bollinger afferma che il metodo probabilmente pù profittevole è quello di comprare nei breakouts, cioè andare long quando si rompe al rialzo la curva superiore e andare short quando si rompe al ribasso la curva inferiore.

Dalle Bande di Bollinger si verificano anche altri due indicatori:

  • il %b che indica il punto in cui ci si trova rispetto alle Bande di Bollinger. La formula del %b è: (ultimo-bB inferiore) / (bB superiore – bB inferiore). L’ indicatore %b permette di relazionare il prezzo all’ interno delle bande di Bollinger con un indicatore qualsiasi, per esempio un indicatore di volume.
  • il BandWidth che Indica l’ ampiezza delle bande ed è un elemento chiave per The Squeeze. La formula del BandWidth  è: (bB superiore – bB inferiore) / bB mediana. L’ utilità del BandWidth è prevalentemente circoscritto nell’ identificazione di The Squeeze, cioè quando la volatilità scende a un livello molto basso, questo avviene quando l’indicatore BandWidth raggiunge un punto di minimo a sei mesi.

Per approfondire le Bande di Bollinger è consigliabile visitare il sito di John Bollinger: https://www.bollingerbands.com/ .

ULTIMATE OSCILLATOR

L’ Ultimate Oscillator è un indicatore inventato da Larry Williams. Questo indicatore combina tre periodi temporali – breve, intermedio e lungo termine- in un unico oscillatore.

Per usare l’ Ultimate Oscillator ci sono i due seguenti modi:

  • Andare long quando c’ è una divergenza  tra il prezzo e l’ oscillatore, cioè dobbiamo avere un prezzo minimo più basso e invece l’ oscillatore non fa un minimo.
  • Andare short quando c’è una divergenza tra il prezzo e l’ oscillatore, cioè dobbiamo avere un prezzo massimo più alto e invece l’ oscillatore non fa un massimo.

Dopo essere entrati in posizione si esce in uno dei tre seguenti modi:

Se Long:

  • Si esce quando si verifica un segnale opposto. Anzi, si dovrebbe andare short.
  • Si va flat – si esce dalla posizione e non si va short – quando l’ Ultimate Oscillator sale sopra il 70%.
  • Si chiude la posizione e si va flat ogni volta che l’ indice scende sotto il 45% dopo che era salito sopra il 50%.

Se Short:

  • Si esce quando si verifica un segnale opposto. Anzi, si dovrebbe andare long.
  • Si va short – si esce dalla posizione e non si va long – quando l’ Ultimate Oscillator scende sotto il 30%.
  • Si chiude la posizione e si va flat ogni volta che l’indice sale sopra il 65%.

Per approfondire il pensiero e le tecniche di Larry WIlliams, è consigliabile visitare il sito officiale: https://www.ireallytrade.com/ .