INGVAR KAMPRAD: IL FONDATORE D’ IKEA

INGVAR KAMPRAD

“Combinare il trading sistematico con delle strategie di asset allocation può essere molto utile per raggiungere un livello maggiore di diversificazione.” (Andrea Unger)

Ingvar Kamprad, nato nel 1926 in Svezia, è stato per molti anni uno degli uomini più ricchi del pianeta grazie al fatto di essere stato il fondatore d’ IKEA.

La storia d’ Ingvar Kamprad è talmente straordinaria da sembrare surreale, infatti la sua carriera imprenditoriale inizia da giovane quando vendeva fiammiferi ai suoi vicini di casa. Poi, dall’ iniziale solo vendita dei fiammiferi, con il passare del tempo passò a vendere pesce, decorazioni per le feste natalizie, materiali per il giardinaggio e successivamente cancelleria.

Il punto di svolta nella vita d’ Ingvar Kamprad avvenne quando, grazie a dei soldi regalati dal padre per premiarlo dei suoi successi scolastici, all’ età di 17 anni aprì il primo stabilimento IKEA. Da quel momento in poi IKEA è riuscita a espandersi con una velocità esponenziale in tutti i continenti del mondo, arrivando ad avere ben 164000 dipendenti.

Per conoscere meglio la incredibile storia d’ Ingvar Kamprad ti suggeriamo di leggere i seguenti libri:

Alcune frasi molto interessanti d’ Ingvar Kamprad sulle quali riflettere attantamente sono le seguenti:

  • La nostra idea è di servire tutti, comprese le persone con pochi soldi.
  • La felicità non è raggiungere il tuo obiettivo. La felicità è essere in cammino.
  • Tutto quello che guadagniamo ci serve come riserva.
  • Ciò che va bene per i nostri clienti, alla lunga va bene anche per noi.
  • Il tempo è la tua risorsa più importante.
  • Semplicità e buon senso dovrebbero caratterizzare la pianificazione e la direzione strategica.
  • Solo chi dorme non sbaglia.
  • Un’azienda che sente di aver raggiunto il suo obiettivo ristagna rapidamente e perde la sua vitalità.
  • È meglio essere un po’ tirchi che buttare i soldi dalla finestra.
  • Dieci minuti non sono solo un sesto della tua paga oraria; dieci minuti sono un pezzo di te.