PERCHE‘ ACQUISTARE UNA CASA PER ANDARCI A VIVERE E’ UN TERRIBILE INVESTIMENTO

“La tua casa non è un assett.” (Robert Kiyosaki)

Acquistare una casa per andarci a vivere è uno dei comportamenti più comuni tra gli italiani.

Ma è veramente una buona scelta acquistare una casa o è meglio andare in affitto? In questo articolo daremo la risposta definitiva a questo quesito dal punto di vista della finanza personale.

Da un punto di vista psicologico, avere una casa propria da un senso di sicurezza; perchè si pensa che qualsiasi cosa possa accadere di sicuro si avrà un tetto sopra la testa.

Da un punto di vista della finanza personale, acquistare una casa per andarci a vivere è un errore e sarebbe molto meglio andare in affitto.

Acquistare una casa ha le seguenti limitazioni:

  1. Immobilizzazione in unico luogo, infatti se acquisti una casa ti stai volontariamente ammanettando in un raggio di 150km dal tuo immobile.
  2. Utilizzo non ottimale del capitale. Storicamente gli immobili hanno avuto un rendimento annuale di 1 punto percentuale sopra l’ inflazione, invece per esempio l’ indice azionario MSCI World – cioè l’ indice che racchiude tutti i titoli azionari del mondo – ha avuto un randimento annuale di circa 7 punti sopra l’ inflazione. Se consideri un orizzonte temporale di medio-lungo termine, sei punti percentuali l’ anno di differenza non sono pochi.
  3. Mancanza di diversificazione. Nel settore immobiliare, a meno che non si disponga di cifre importanti – almeno nell’ ordine di decine di milioni di euro – , è molto difficile diversificare il rischio tra decine di nazioni e migliaia d’ immobili. Invece nel settore finanziario, grazie agli Etf e ai Fondi Comuni D’ Investimento, si può diversificare  in migliaia di aziende in giro per il mondo anche con qualche centinaia di euro.

Ovviamente, il fatto di vivere in affitto non pregiudica la possibilità di poter fare investimenti immobiliari. Infatti molti investitori professionisti del settore immobiliare, come ad esempio Robert Kiyosaki e Grant Cardone, suggeriscono di vivere in affitto e allo stesso tempo di acquistare -facendo debiti- immobili da affittare.