RAY DALIO

“E’ più importante fare grandi cose bene, che fare cose piccole in modo perfetto.”
(Ray Dalio, I principi del successo)

Ray Dalio, nato nel 1949 a New York da una famiglia di origini italiane, è una delle figure mitiche di Wall Street. E’ famoso per essere il fondatore di Bridgewater Associates, uno dei più grandi hedge fund del pianeta.

Nonostante i sui successi, la vita di Ray Dalio è stata costellata anche da alcuni insuccessi da cui si è saputo risollevare in modo strepitoso.

Nel 1982 Ray Dalio, poco prima di uno dei più grandi rialzi del mercato staunitense, assunse ingenti posizioni short che lo misero al tappeto. Infatti, in quell’ anno subì perdite così ingenti da portarlo quasi al fallimento, in quell’ anno dovette vendere la sua auto e prese in prestito 4000 dollari dal padre per riuscire a pagare le bollette e per non chiudere Bridgewater Associates.

Negli anni successivi Ray Dalio siglò performance eccezionali che gli permisero di superare egregiamente la batosta del 1982 e che portarono Bridgewater ad assere uno dei più maggiori hedge fund del mondo.

Agli inizi del ventunesimo secolo, alcuni suggerimenti di Ray Dalio vennero resi noti al grande pubblico grazie ai due libri di Tony Robbins: “Incrollabile. La tua strategia per la libertà finanziaria. Crea una mente milionaria in un mondo di volatilità” e “Money: Master the Game: 7 Simple Steps for Financial Freedom“.

Da notare è il fatto che Ray Dalio è anche uno scrittore di successo grazie ai suoi libri: “I principi del successo” e “Big Debt Crises“.

Alcuni frasi di Ray Dalio sulle quali riflettere sono le seguenti:

  • Credo che la prima cosa che dovresti avere è una asset allocation strategica che presuppone che tu non conosca il futuro.
  • La società ricompensa coloro che gli danno quello che vuole. Questo comporta che quello che le persone hanno guadagnato è una misura approssimativa di quanto hanno dato alla società che fosse richiesto.
  • La natura è una macchina. La famiglia è una macchina. Il ciclo della vita è una macchina anche essa.
  • Tratta la tua vita come se fosse un gioco.
  • Ci sono due principali motori dei rendimenti di ogni asset class: inflazione e crescita.
  • C’ è una forte tendenza a essere abituati ad accettare cose terribili che sarebbero scioccanti se viste con occhi freschi.
  • Se i tassi d’ interessi, aggiustati per l’ inflazione, diminuiscono in una certa nazione; allora anche la  valuta di quella nazione è probabile che si svaluti.
  • La chiave del mio successo sono stati i miei errori.
  • Dolore + Riflessione = Progresso
  • Se non stai rischiando di fallire, non stai sfidando i tuoi limiti, e se non stai sfidando i tuoi limiti allora non raggiungerai il tuo potenziale.
  • Io voglio solo aver ragione e non mi interessa se la risposta giusta è la mia o di qualcun altro.
  • Ascoltare persone non informate è peggio di non ascoltare per niente.
  • Gli obiettivi irraggiungibili piacciono agli eroi.
  • Oltre tutto il resto, io voglio che tu pensi per conto tuo, per decidere: 1) che cosa vuoi, 2) che cosa è vero, 3) che cosa fare a proposito.
  • Una cosa grandiosa è meglio di una cosa terribile, e una cosa terribile è meglio di una mediocre, almeno la cosa terribile da sapore alla vita.
  • Sistematizza il tuo processo decisionale.
  • Le persone con una mente chiusa non vogliono che le loro idee siano messe in discussione.
  • Fai attenzione a quello che inizia con “Io penso che…” Solo perchè qualcuno pensa qualcosa, allora non significa che sia vero.
  • Non prestare attenzione al tuo lavoro, presta attenzione a come verrà svolto il tuo lavoro quando non sarai più in circolazione.
  • Quello che è stato più importante non è stato conoscere il futuro, ma è stato come reagire correttamente alle informazioni disponibili in ogni momento.
  • Non preoccuparti di apparire bene, preoccupati di raggiungere i tuoi obiettivi.
  • Io credo che la chiave per il successo sia nel sapere come battersi a lungo e come fallire bene.
  • Abbi la certezza che nessuna singola scommessa, o multiple scommesse, possano causarti di perdere più di una somma che ritieni essere accettabile.