COME VIVERE DI RENDITA

Se non trovi un modo per far soldi mentre dormi, lavorerai finché non morirai.
(Warren Buffett)

Vivere di rendita è uno dei sogni più ricorrenti di tutte le persone.

Innanzitutto con vivere di rendita si intende la capacità di poter sostenere il proprio stile di vita senza lavorare, per fare ciò si devono avere delle entrate automatiche sganciate dal nostro tempo. Cioè si deve poter gudagnare anche quando si dorme.

Come si può raggiungere questo obiettivo?

Ci sono due strade principali per vivere di rendita:

  • la prima è quella di risparmiare denaro, che si guadagna dalla propria attività lavorativa o dal proprio business, e investire nei mercati finanziari;
  • la seconda è quella di investire in immobili.

Andiamo ad analizzare i due modi nel dettaglio.

Incominciamo con la prima strada, cioè quella di investire nei mercati finanziari.

Il vantaggio di questo approccio, rispetto a quello degli immobili, è che non occorrono particolari competenze per riuscire nell’ obiettivo.

Infatti, chiunque può investire anche piccole somme mensile in modo diversificato grazie agli Etf indicizzati e ai Fondi Comuni di Investimento. Questi due strumenti finanziari permettono di poter avere nel lungo periodo, se si investe azioni a livello globale, una media del 7% annuo di rendimento.

Un 7% annuo significa poter raddoppiare i soldi ogni 10 anni.

Perchè diciamo che è possibile avere un rendimento del 7% annuo? Perchè questo è il rendimento storico annuo dei mercati finanziari. Per approfondire lo studio dell’ investimento in azioni nel lungo periodo, suggeriamo il seguente libro: “Stocks for the Long Run: The Definitive Guide to Financial Market Returns and Long-term Investment  Strategies” di Jeremy Siegel. Nel libro appena citato, l’ autore dice: “Un rendimento reale -quindi sopra l’ inflazione – del sette per cento annuale è quello che ho trovato studiando quasi duecento anni di storia. Io non vedo alcuna convincente ragione perchè in futuro dovrebbe essere diverso. Nel breve periodo invece potrebbe essere qualsiasi numero.”

Ricapitoliamo, quindi sappiamo che investendo in azioni a livello globale, tramite Etf indicizzati  o Fondi Comuni di Investimento, è possibile avere un rendimento annuale del 7% sopra l’ inflazione.

Per sapere, nel dettaglio su quali Etf o Fondi Comuni d’ Investimento investire, ci sentiamo in dovere di consigliarvi di rivolgervi al vostro consulente finanziario. Ma se volete risparmiare dei soldi e volete fare per conto vostro, allora continuando a leggere questo post potrete avere dei suggerimenti su cosa fare.

Prima di tutto dovete decidere in quanti anni volete avere la somma necessaria per poter vivere di rendita e poi in che modo volete vivere di rendita. Immaginiamo che vi starete chiedendo: che cosa significa decidere in che modo vivere di rendita? Significa decidere se volete: 1) avere dei dividendi dai vostri rendimenti senza quindi dover andare a vendere i vostri investimenti, oppure se 2) decidete di vendere nel tempo una parte dei vostri investimenti per pagarvi le spese.

Nel primo caso, cioè se decidete di vivere grazie ai dividendi dei vostri investimenti, la somma che dovrete ammassare è circa 50 volte quello che vi serve per vivere. Quindi, se per esempio al momento avete uno stile di vita da 1000 euro al mese, allora dovrete ammassare circa 600000 euro. Ovviamente, con il passare del tempo le vostre spese aumenteranno a causa dell’ inflazione, ma i vostri dividendi e il vostro capitale aumenterà in modo maggiore – ovviamente dovete investire a livello globale diversificando in migliaia di aziende-.

Adesso immaginiamo vi starete chiedendo: Sì, ok il ragionamento fila, ma come diavolo riesco ad ammassare 50 volte le mie spese se il mio stipendio è normale o basso?

La risposta è solo una: aumentare le proprie entrate con un business e risparmiare in modo molto aggressivo, cioè cercando di risparmiare e investire almeno il 60% del vostro reddito. Certo il 60% è una cifra molto impegnativa, ce ne rendiamo conto, ma è fattibile e se volete la libertà dovete guadagnarvela facendo dei sacrifici.

Ora analizziamo la seconda strada, cioè quella in cui andrete a disinvestire ogni anno il 4% della vostra somma investita. Ora vi starete chiedendo, ma perchè proprio il 4%? Il 4% viene fuori da questo presupposto: per percorrere questa strada dovete risparmiare una cifra equivalente a 25 volte le vostre spese annue, se a quella cifra togliete il 4% otterrete le vostre spese annue. Questo ragionamento si basa sul fatto che dovete investire in azioni a livello globale, ma questa volta dovete investire in prodotti ad accumulazione – cioè in Etf o Fondi Comuni d’ Investimento che non distribuiscono dividendi- così facendo tra il vostro 4% e il 7% di rendimento annuo dei mercati azionari globali avete un cuscinetto di sicurezza del 3%.

Quale di queste due strade è la migliore? La risposta è che dipende da:

  • quanto tranquilli volete dormire la notte,
  • quanti soldi volete lasciare ai vostri eredi,
  • quanto riuscite a risparmiare e
  • in quanto tempo volete vivere di rendita.

Ovviamente la strada più facile è la seconda, ed è anche quella seguita dalla maggior parte delle persone, negli Stati Uniti è nato addirittura un movimento che si chiama FIRE in cui migliaia di persone sono riuscite a vivere di rendita con la seconda strada.

Noi però vi consigliamo la prima strada, cioè la strada dei dividendi. Per sapere il perchè, vi consigliamo di sbirciare nel videocorso “168 Ore A Settimana” in cui vi spieghiamo non solo come vivere di divendi, ma anche tutte le nostre strategie di investimento che ci hanno permesso di raggiungere la libertà finanziaria.

Per noi libertà finanziaria non significa viaggiare in Ferrari e sciabolare bottiglie di Champagne a Porto Cervo, ma invece significa essere liberi di poter fare: quello che si vuole, dove si vuole, con chi si vuole, tutto questo senza essere costretti di dover vendere il proprio tempo per soldi. Questo non significa vivere nell’ ozio, infatti vi assicuriamo che dopo un paio di settimane senza non fare niente comincierete ad annoiarvi. Per esempio questo sito noi lo facciamo, non per guadagnare denaro, ma perchè ci piace poter di essere di aiuto agli altri.

Ora passiamo alla seconda strada. Quella di investire in immobili. Questo percorso è stato svolto da due di noi ed è sia il più pericoloso che potenzialmente il più veloce. Ovviamente in questa strada dovete ricorrere all’ indebitamento e andare ad aquistare immobili a sconto, quest’ ultimi nella maggior parte delle volte sono immobili messi all’ asta.

Il vantaggio degli immobili rispetto ai mercati finanziari è che le banche vi prestano più volentieri soldi per le vostre operazioni. Infatti se avete 100000 euro e volete acquistare delle azioni, potrete acquistare solo 100000 euro di controvalore e le banche difficilmente vi presteranno del denaro. Invece con gli immobili avete il cosidetto effetto leva, infatti con 100000 euro potete acquistare immobili per un controvalore di 500000 euro. Generalmente, le banche sono disponibili a prestarvi l’ 80% della cifra a cui è messo in vendita l’ immobile, quindi nel caso di un immobile in vendita a 500000 euro, voi mettete 100000 e le banche gli altri 400000.

E’ importante notare che quando si parla di investimenti immobiliari, la metrica più importante da analizzare non è il ROI – il ritorno sull’ investimento – ma il ROE – cioè il ritorno sul capitale proprio-.

Supponiamo che riuscite ad acqistare, un immobile di 500000 euro con 100000 euro di soldi vostri e la banca vi presta gli altri 400000. Ora, se siete riusciti ad acquistare a sconto come viene spiegato nel  videocorso “Avere Successo Con Gli Immobili“, potrete riuscire magari a rivenderlo dopo 6 mesi a 550000 euro facendo un profitto di 50000 euro. I 50000 di profitto sono: un rendimento sull’ investimento del 10% in 6 mesi e soprattutto un 50% di rendimento semestrale di ROE– cioè sul vostro denaro investito di 100000 euro-.

Un’ altra strada di poter vivere di rendita e raggiungere la libertà finanziaria con gli immobili è quella degli affitti. In questo caso dovete fare in modo che l’ affitto che ricevete sia superiore alla rata del mutuo e a tutte le spese dell’ immobile. Anche in questa opzione, il fattore determinante per la riuscita del piano è riuscire ad acquistare a sconto. Ci sono vari metodi per farlo, quelli di noi che sono riusciti a vivere di rendita con gli investimenti immobiliari, hanno raccolto i loro segreti nel videocorso “Avere Successo Con Gli Immobili“.

Ovviamente le cose nella vita non sono mai semplici e se vi mettete a fare investimenti con gli immobili rischiate di farvi molto male se non avete appreso tutte le conoscenze necessarie.

Noi non siamo gli unici che possono fornirvi tali informazioni. Ci sono molti fonti dalle quali potete attingere, per esempio i seguenti libri di Kiyosaki sono un must per ogni investitore immobiliare:

Qualunque percorso inizierete, immobili o finanza, o tutti e due contemporaneamente; sappiate che pochi vi capiranno e soprattutto molte persone vicino a voi vi scoraggieranno e tenteranno in tutti i modi di ostacolarvi. Sarà nei momenti bui, quando i risultati saranno modesti o tarderanno ad arrivare, che si deciderà se riuscirete o meno a vivere di rendita e a raggiungere la libertà finanziaria.